Settembre 22, 2019, 03:07:49 pm

News:

Apertura del forum di ASKv6!
Partecipa con noi, per contribuire ad un mondo virtuale migliore!


Miccoli chiede scusa tra le lacrime

Aperto da LaDeA, Giugno 28, 2013, 01:11:21 pm

Discussione precedente - Discussione successiva

LaDeA

Il caso Miccoli, ormai noto a tutti, arriva all'epilogo delle scuse. Dopo la pubblicazione delle fotografie che lo ritraggono con Mauro Lauricella, figlio del boss Antonino, ha dovuto chiarire ai magistrati la sua posizione. Su di lui accuse infamanti, intercettate dagli investigatori nelle conversazioni con Lauricella, dove ha definito il giudice Giovanni Falcone "un fango". Nella conferenza stampa Miccoli dichiara tra le lacrime: "Chiedo scusa su Falcone, chiedo scusa a Palermo, alla mia famiglia, per tutto quello che ho fatto. Da tre notti non dormo. Sono uscite cose che non penso. Ho sempre partecipato alle partite del cuore per onorare la memoria dei magistrati uccisi. Sono distrutto. Sono cresciuto in un contesto di valori".
Ognuno di noi ha un paio d'ali, ma solo chi sogna impara a volare.
Chatta con me! *-*

Luke_Lucignolo_

Giugno 29, 2013, 05:09:53 pm #1 Ultima modifica: Giugno 29, 2013, 05:11:51 pm di Luke_Lucignolo_
Non voglio scendere sul piano del patetismo o della demagogia.
Oltre all'estorsione e al delinquere per cui è indagato, c'è stata anche l'offesa e il vituperio nei confronti di un uomo che ha lottato come nessun altro insieme a Borsellino ed è stato poi, puntualmente, abbandonato dallo Stato nel momento in cui stava per emergere la scomoda verità.
Ma, d'altronde, nel caso di Miccoli, vale il saggio detto: "Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei...".
Sono le classiche lacrime di coccodrillo che lo salveranno, vergognosamente, dall'essere radiato.